LORENZO RUTA

“Lorenzo Ruta è lo chef di Taverna Migliore a Modica, in provincia di Ragusa. Ruta è riuscito a creare, su misura per i suoi ospiti, una cucina giovane, fresca e decisamente innovativa che risulta essere una miscellanea di conoscenze e competenze, dalla terra al mare, dalla campagna alla montagna, studiando le materie prime e cercando di ottenere da esse una moltitudine di soluzioni e impieghi decisamente trasversali”.

lorenzoruta-ban-taverna-migliore

Lorenzo Ruta è interprete di una cucina del territorio che non si ferma ad esso ed ha visioni e contaminazioni di spessore, avendo come base di partenza le interessanti esperienze maturate in Germania, a Torino e nel periodo trascorso all’interno della cucina stellata con lo chef Accursio Craparo. La sua esperienza è iniziata da ragazzino quando viene chiamato a svolgere servizio all’interno di una cucina e là scopre un mondo magico, rimane estasiato dall’anima che un piatto può esprimere, dai suoi colori, dai profumi e dalla bellezza delle materie prime che si legano tra loro. Un vortice di emozioni che lo ha portato a riflettere sul suo futuro professionale, tanto da decidere di fare una lunga gavetta di tre anni a Colonia in Germania. Al suo rientro a Modica trascorre oltre un anno nella cucina della Locanda del Colonnello e poi alla Gazza Ladra accanto allo chef stellato Accursio Craparo. Sarà proprio Craparo a spingerlo a maturare ulteriori nuove esperienze fuori dai confini regionali per acquisire tecniche e affinare gusto e palato. È così la volta di Torino dove Lorenzo Ruta rimane tre anni, nel corso dei quali apprende tanto sulla selezione e cottura delle carni, sulla varietà di salumi e formaggi, e approfondisce bene i vini naturali. Al suo rientro a Modica, inizia la sua attività nella cucina di Taverna Migliore che nei successivi anni diventa punto di riferimento della cucina del sudest siciliano e tappa obbligata per i tanti food lovers che, in vacanza in Sicilia, non rinunciano al gusto e alla ricerca. Lorenzo Ruta, nonostante la giovane età, ha strutturato bene la sua cucina e i suoi interessi, sviluppando una grande competenza sui germogli, erbe aromatiche e verdure selvatiche. Ha creato, attiguo a Taverna Migliore, il suo orto che è stato consacrato quale luogo di ispirazione e di contaminazione.

La firma dei suoi piatti è riconoscibile, dall’antipasto al dessert, le erbe del suo orto dominano, seppur in modo discreto, i suoi piatti conferendo a ciascuno identità e carattere. La sua è una cucina che parte dalle origini e pian piano si sviluppa, cercando di creare alchimie di gusto e di sapori da una parte accessibili a tutti, dall’altra utilizzando tecniche ricercate nel pieno rispetto della materia prima. È una cucina effervescente, sempre in continuo movimento, per nulla ostentata, ma efficace ed immediata, costruita per l’ospite affinchè non si senta mai ‘incerto’ su ciò che sta gustando. È una cucina di impatto, golosa, piena di colori e di aspetti di scoperta e di gioco, per consentire una fruizione piena e quasi inesauribile. È, ancora, una cucina in continuo movimento, al passo con le evoluzioni, ma ben radicata nelle conoscenze apprese e nel territorio che vive giornalmente, scegliendo personalmente le materie prime da utilizzare e avendo un rapporto vero e consapevole con i produttori. La cucina di Lorenzo Ruta è allegra, per nulla impostata e risulta piena di sorprese, presentando più possibilità di lavorazioni di una materia prima, proprio per consentire all’ospite di assaggiare un prodotto nelle sue molteplici sfaccettature e utilizzi.